A cura di Luisa Taliento

I muri, le vasche squadrate, i pavimenti di marmo raccontano storie antiche di vapori e profumi, mentre il rumore dell’acqua e la luce soffusa regalano una sensazione di pace. Sono tanti gli alberghi, le city Spa, i centri benessere nel mondo dove provare l’esperienza dell’hammam. Ma ce ne sono alcuni dove lo spazio sa parlare ancora il linguaggio di civiltà millenarie.

 

TURCHIA:
COME UN SULTANO

Hi_LW3100_46027422_SanitasSpa_TurkishBath-670

 

Uno di questi è il Cırağan Palace Kempinski di Istanbul, l’unico albergo turco che ha il pregio di trovarsi all’interno delle mura di un palazzo del sultano (kempinski.com). Le atmosfere rievocano la vita che si svolgeva qui un tempo, a partire dall’hammam che viene riproposto in stile tradizionale dentro la splendida Spa che offre un percorso specifico, tra sale a diverse temperature, per purificare la pelle anche attraverso savonage e massaggi. Poi, proprio come un sultano, ci si rilassa sorseggiando una tazza di çay, il the, al cospetto dell’infinity pool che offre una spettacolare vista a sfioro sul Bosforo.

 

MAROCCO:
VAPORI E FENG SHUI

1968Palais_Namaskar-670

Spa_Namaskar-1-670

 

Palais Namaskar di Marrakech è una perla dell’ospitalità marocchina per chi desidera un soggiorno incentrato sul benessere-psicofisico (palaisnamaskar.com). Per gli ospiti, infatti, pacchetti realizzati da un team di nutrizionisti, terapisti per i massaggi e maestri esperti in discipline volte a fortificare il corpo e la mente. Si presenta come un’oasi, con giardini, specchi d’acqua e una Spa progettata secondo le regole del Feng-Shui. Tutti i trattamenti sono anticipati dall’hammam marocchino, considerato un rito di partenza, per preparare il corpo a rinascere.

 

SPAGNA:
CUORE MEDIORIENTALE

hamman-granada-6-670

th_9884a105155d2d5abab95f407ee25a91_hammam-al-andalus-670

 

A Granada, in Andalusia, valgono il viaggio gli storici bagni Al Andalus, ricavati all’interno di un hammam del Trecento (granada.hammamalandalus.com). Un labirinto di piscine, sale di vapore, fontane e grandi sedute di marmo dalla forma ottagonale dove rilassarsi nel passaggio tra un ambiente e l’altro. Il più classico dei rituali per il corpo è quello andaluso caratterizzato da uno scrub con la kessa, il tipico guanto dal tessuto ruvido che elimina tutte le impurità e dona alla pelle tono e morbidezza.

 

DOHA:
SULL’ISOLA-SPA

Hi_ADOH_64630890_Welcome_Centre_at_night-670

Hi_ADOH_65981977_Hammam-670

Ci vogliono venti minuti di yacht per raggiungere dal porto di Doha un’isola privata nelle acque cristalline del Golfo Arabico. È qui che è nato uno degli ultimi gioielli dell’architettura futuristica qatarina, il Banana Island Resort by Anantara (doha.anantara.com). Si affaccia su una spiaggia privata e offre tutto il meglio per rilassarsi, a partire da ville a palafitta sul mare e una Spa all’interno della quale è stato realizzato un bagno turco ispirato a quelli dell’impero ottomano, con maioliche colorate, vasche, fontane dove rilassarsi ascoltando lo scorrere dell’acqua. Per poi concludere il trattamento con il Massage d’Orient, profumato con gocce di olio di rosa.