Con l’arrivo della stagione fredda sono definitivamente terminati gli effetti positivi dell’estate, che ci regala una pelle ambrata, più tonica e seducente.

In questa stagione la nostra pelle non è certo al top della bellezza: a parte il ritrovato colore pallido tipico del periodo invernale, la nostra pelle appare spesso spenta, screpolata, poco tonica o addirittura di colore poco uniforme a causa dell’ utilizzo di abbronzanti artificiali o di cosmetici non adatti.

Per quale motivo la nostra pelle appare così spenta o screpolata?

La causa spesso è da imputare all’accumulo di cellule morte che fanno apparire opaca l’ epidermide.

Perché non pensare a fare una Sauna o un Bagno Turco? In che modo Sauna e Hammam possono aiutare la nostra pelle?

Sia sauna che bagno turco offrono un validissimo aiuto per migliorare l’ aspetto della nostra epidermide. Per eliminare screpolature e macchie la parola d’ ordine è esfoliare, cioè eliminare lo strato di cellule morte che si è formato sulla nostra pelle sul quale si sono concentrate macchie, rugosità e colorito spento.

Quali sono i  cosmetici utili a migliorare la situazione? In che modo Sauna e Hammam possono essere utili?

Per esfoliare la pelle sono molto utili i classici scrub, oltre che naturalmente il sempre valido guanto di crine, entrambi da utilizzare sotto la doccia insistendo soprattutto nei punti critici, come ginocchia e gomiti.

In ogni caso il modo migliore per liberare i pori dell’ epidermide e farle ritrovare la luminosità perduta è ammorbidirla grazie all’uso dell’acqua e del calore, in modo che gli altri trattamenti possano agire in profondità. Inoltre praticare uno scrub su una pelle non pronta significa spesso  agire in modo troppo vigoroso rischiando di danneggiarla.

Grazie al calore di sauna e bagno turco invece i pori della pelle si aprono naturalmente, la pelle si distende e si satura d’ acqua, ammorbidendosi in modo naturale e favorendo il distacco naturale dello strato di cellule morte.

E dopo sauna e bagno turco cosa è consigliabile fare per migliorare l’ aspetto dell’ epidermide?

Dopo un normale ciclo di sauna e bagno turco è consigliato frizionare la pelle con un asciugamano, o massaggiarla delicatamente con il guanto di crine per trarne un immediato beneficio. La doccia fresca che si effettuerà subito dopo aiuterà a tonificare ancora di più la pelle, pulendola a fondo e rendendola pronta per creme e trattamenti di bellezza che potranno cosi penetrare davvero in profondità.

Ovviamente è consigliabile ripetere il trattamento almeno un paio di volte a settimana, o comunque fino a raggiungere il risultato desiderato. Ma in genere dopo aver “scoperto” i benefici, non solo estetici, di sauna  e bagno di calore, è davvero difficile abbandonarne l’ abitudine.

Effegibi: riscopri una pelle perfetta grazie a sauna e hammam!